Lo gnocco fritto è una ricetta tradizionale dell’Emilia Romagna ed è un impasto per il pane fritto e farcito con salumi e formaggi. In base alle zone, prende nomi differenti ma questo piatto è servito sempre come antipasto o per accompagnare le diverse portate al posto del pane.

In una vera casa emiliana lo strutto non può mancare, ma altrove non è detto che ci sia, quindi… se il caso è questo, sostituitelo con del normale olio per friggere. Volendo, poi, potete sostituire anche l’acqua dell’impasto con birra o acqua frizzante: varianti delicate ma apprezzabili.

Per avere uno gnocco fritto decisamente più light si può preparare un impasto senza strutto. Sostituite lo strutto con latte e olio extravergine d’oliva, in questo modo risulterà più soffice e leggero. Ma soprattutto ottenete un impasto vegetariano.

Per consumare al meglio il nostro gnocco occorrono salumi d’eccezione, prosciutto crudo, salame nostrano, mortadella, pancetta ecc. e non possono mancare gli ottimi formaggi della nostra fattoria accompagnati dalle marmellate di nostra produzione e ad un buon bicchiere di lambrusco di Fattoria Maria.

gnocco2

 

formaggio

 

marmellata